Per Voi

52Joseph Dj, pensa a voi anche quando vi recate, o tornate dalla discoteca, o al vostro giusto buon senso per la vostra vita, ovviamente non cadiamo nei soliti discorsi fatti sulle stragi del Sabato sera che non servirebbero a molto, ricordate quello che è scritto nella pagina iniziale “I bambini ballano, i ragazzi ballano, i vecchi ballano….la danza della vita” , ciò significa che nella vita reale non sempre si balla e ci si diverte anzi.. i problemi si trovano sempre, ma senza la vita non potremo fare nulla…neanche divertirsi , ma ricordate anche che : 

Colui che ci combatterafforza i nostri nervie affina la nostra abilità.E’ l’avversario a darci l’aiuto maggiore.(Edmund Burke)Il successo è l’altezza che si raggiunge rimbalzando dopo aver toccato il fondo.(Generale George Patton) 

Quindi non sempre si è forti e ci illudiamo che con l’aiuto droghe o alcol, si possano risolvere i problemi o per lo meno attenuarli, invece come ben sapete i problemi con l’utilizzo di queste sostanze aumentano in modo esponenziale.La raccomandazione è rivolta anche a coloro che a volte, invece assumo sostanze alcoliche o droghe per enfatizzare il divertimento, ma vale la frase opposta a quella del generale George Patton dall’altezza del successo si tocca il fondo, ci si diverte a mille in modo innaturale con il rischio che succeda qualcosa di brutto, che ci impedisca la volta successiva di divertirsi di nuovo.Ricordate che: E’ solo la voglia di ballare che fa ballare!Concludendo questa riflessione ci si può divertire e ridivertire stà alla vostra intelligenza, si può bere un goccietto in più, può capitare, ma basta non essere incoscienti nel recare pericolo per gli altri e per noi stessi.Tenete a mente questa frase: la testa attaccata al collo e con il cervello in funzione !!!!! e andate piano.. Meglio un minuto in più che una vita in meno….

 Per farvi riflettere ……
Mamma, sono uscita con amici. Sono andata ad una festa e mi sonricordata quello che mi avevi detto: di non bere alcolici.Mi hai chiesto di non bere visto che dovevo guidare, così ho bevuto una Sprite.Mi son sentita orgogliosa di me stessa, anche per aver ascoltato ilmodo in cui, dolcemente, mi hai suggerito di non bere se dovevoguidare,al contrario di quello che mi dicono alcuni amici.Ho fatto una scelta sana ed il tuo consiglio è stato giusto.Quando la festa è finita, la gente ha iniziato a guidare senzaessere in condizioni di farlo.Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero sobria.Non potevo immaginare, mamma, ciò che mi aspettava… qualcosa diinaspettato!Ora sono qui sdraiata sull’asfalto e sento un poliziotto che dice:“il ragazzo che ha provocato l’incidente era ubriaco”.Mamma, la sua voce sembra così lontana…Il mio sangue è sparso dappertutto e sto cercando, con tutte lemie forze, di non piangere.Posso sentire i medici che dicono: “questa ragazza non ce la farà”.Sono certa che il ragazzo alla guida dell’altra macchina non se loimmaginava neanche, mentre andava a tutta velocità.Alla fine lui ha deciso di bere ed io adesso devo morire…Perchè le persone fanno tutto questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite?Il dolore è come se mi pugnalasse con un centinaio di coltellicontemporaneamente.Di a mia sorella di non spaventarsi, mamma, di a papà di essere forte.Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare…Forse, se i suoi glielo avessero detto, io adesso sarei viva…la mia respirazione si fa sempre più debole e incomincio ad avereveramente paura…Questi sono i miei ultimi momenti, e mi sento così disperata…Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui,morente.Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene per questo…Ti voglio bene e….addio.Queste parole sono state scritte da un giornalista che era presenteall’incidente.La ragazza, mentre moriva, sussurrava queste parole ed il giornalistascriveva… shoccato.Questo giornalista ha iniziato una campagna contro la guida in stato diebbrezza.Diffondi questo messaggio e ricordalo sempre per non perdere l’opportunità, anche se non bevi, di far capire a molte persone che la tua stessa vita è in pericolo.Questo piccolo gesto può fare la differenza.

Attestato di partecipazione di Joseph Dj al corso: “Alcol e nuove droghe”